Banca del tempo – Start @ Business

Il progetto “Banca del Tempo – Start @ Business” nasce nell’alveo delle attività culturali promosse dai Corsi di Laurea in Economia e Amministrazione Aziendale (triennale) e in Scienze Economico-Aziendali (Magistrale) della Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Palermo durante l’Anno Accademico 2013-2014.

L’algoritmo è semplice: ogni imprenditore, manager o consulente che aderisce al progetto deposita gratuitamente 10 ore del suo tempo, quindi delle competenze professionali di cui lui e il suo staff sono portatori.

La “Banca” riceve un proto-business plan (pbp), cioè una descrizione dell’idea imprenditoriale e di possibili criticità riscontrate nel processo di formulazione del piano d’impresa secondo un format precostituito caratterizzato da “help window”, cioè “finestre di dubbio” nelle quali inserire aspetti problematici per i quali si chiede assistenza. Il progetto viene presentato da studenti dell’Ateneo di Palermo e da eventuali loro giovani amici .

La “Banca” grazie al lavoro di un’apposita commissione, vaglia la “qualità” dell’idea di business presentata, dando un feedback diretto a revisionare la proposta iniziale o  indirizzando immediatamente il pbp  all’imprenditore, manager o consulente ritenuto di maggior supporto, il quale fa partire la clessidra. La “Banca del Tempo” si offre, pertanto, quale “hub knowledge-based”, punto di snodo tra domanda e offerta di informazioni, suggerimenti e stimoli volti a perfezionare idee imprenditoriali che potranno essere presentate ad istituzioni finanziarie o investitori, piuttosto che sottoposte all’attenzione di incubatori d’impresa come quello gestito dal consorzio Arca partecipato dall’Università degli Studi di Palermo, o proposte a competizioni come la StarCup Palermo.